Liquid error (sections/custom_mobile-menu line 86): Expected handle to be a String but got LinkListDrop
  • Group 27 Login

Oltre il silenzio: svelare nomi, identità e solidarietà nella narrativa dell'Esodo

Un uomo della casa di Levi andò e sposò una figlia della tribu di Levi." «La donna concepì e partorì un figlio e [quando] vide che era buono, lo nascose per tre mesi». "Sua sorella stava lontano per sapere cosa gli sarebbe successo." "La figlia del faraone scese a fare il bagno." 

Tutti questi versetti, o parti dei versetti che abbiamo portato, hanno bisogno di una cosa: dei nomi. Vogliamo sapere chi è l'uomo, chi è la donna, chi è il bambino, chi è la figlia del faraone e chi è la sorella. Lo sappiamo da altre fonti, ma qui il testo omette intenzionalmente i nomi dei personaggi. Questo ha lo scopo di trasmettere una cancellazione dei nomi nel contesto dell'Egitto. Mentre la nostra Parasha, (porzione di Torah) inizia con le parole "Ora questi sono i nomi dei figli d'Israele", i nomi gradualmente scompaiono man mano che si procede nella narrazione. 

Egypt refers to individuals in an impersonal' way that does not recognize the personal value of the person. Only with Moses is it written, "She named him Moses." What does Moses mean? Moses is an Egyptian term for the word- Boy . "she said, "For I drew him from the water." a Hebrew interpretation of an Egyptian name, meaning only after Moses flees to Midian and marries Zipporah - ah, suddenly there are names, the names of Moses, Jethro, Reuel, Zipporah, and their son Gershom, and also the name of the Holy One, blessed be He, is finally revealed when He says to Moses, 'Do you want to know My name? Here is My name.'

L'Egitto si riferisce agli individui in un modo impersonale che non riconosce il valore personale della persona. Solo con Mosè è scritto: "Lo chiamò Mosè". Cosa significa Mosè? Mosè è un termine egiziano per la parola ragazzo. "disse: "Poiché l'ho tratto dall'acqua." un'interpretazione ebraica di un nome egiziano, che significa che solo dopo che Mosè fugge a Midian e sposa Zipporah - ah, all'improvviso ci sono i nomi, i nomi di Mosè, Jethro, Reqel, Zipporah , e il loro figlio Ghershom, e anche il nome del Santo, Benedetto Egli Sia, vengono finalmente rivelati quando dice a Mosè: "Vuoi conoscere il mio nome? Ecco il mio nome". 

 Comprendiamo che i nostri antenati erano “immersi” in Egitto – nella terminologia della “cancellazione” – nella profondità di una cultura che è stata cancellata. Pertanto, Mosè dovette decidere a quale cultura apparteneva. Quando è scritto: "Mosè andò dai suoi fratelli", dobbiamo chiederci chi sono. Il rabbino Abraham Ibn Ezra crede che si riferisca agli egiziani, mentre il Ramban dice che si riferisce agli ebrei. Mosè doveva chiarire da solo, quindi andò ad indagare. Quando trovò un egiziano che colpiva un ebreo, capì e sentì che il popolo ebraico era suo fratello. La solidarietà di Mosè lo ha portato a questa consapevolezza, collegandolo al destino del popolo ebraico, identificandosi con la sua sofferenza.

More Weekly Portions

Santuario interiore: profonda connessione con il Divino nell’Ebraismo

Scopri il profondo simbolismo della struttura dell'anima di Mosè e la sua rilevanza oggi, insieme all'antica pratica del sacrificio animale all'interno del Tabernacolo. Scopri come costruire un santuario spirituale nella tua vita, attingendo alle ricche tradizioni del giudaismo. Ottieni informazioni dettagliate sulla dimora di Dio come raffigurata nella Bibbia ebraica, favorendo una comprensione più profonda della connessione con il Divino nella pratica religiosa contemporanea.

Liberazione sotto la superficie: anime, abbondanza e gerarchia nella Torah

In un'analisi delle leggi della Torah trovate in Mishpatim, questo articolo esplora l'intricata gerarchia del danno, facendo luce sul profondo concetto di libertà spirituale. Chiarisce le distinzioni tra servi ebrei e cananei, rivelando l'approccio sfumato della Torah alla liberazione dalla schiavitù sia fisica che spirituale. L'esplorazione enfatizza l'interconnessione dei temi di libertà, danno e punizione, fornendo una comprensione completa della saggezza senza tempo della Torah.

Yitro's Rhapsody Torah's Global Symphony

The Yitro portion delves into the essence of Torah and divine revelation, challenging convention by being named after Yitro, a non-Israelite. Despite Moses' central role, the narrative highlights Yitro's universal connection and the importance of broader global participation in the reception of the Torah. The gematria analysis adds depth, revealing the Ten Commandments' numerical significance and including non-Israelite figures like Ruth in the tapestry of biblical narratives, emphasizing the Torah's universal relevance.

Search