Liquid error (sections/custom_mobile-menu line 86): Expected handle to be a String but got LinkListDrop
  • Group 27 Login

Oltre il silenzio: svelare nomi, identità e solidarietà nella narrativa dell'Esodo

Un uomo della casa di Levi andò e sposò una figlia della tribu di Levi." «La donna concepì e partorì un figlio e [quando] vide che era buono, lo nascose per tre mesi». "Sua sorella stava lontano per sapere cosa gli sarebbe successo." "La figlia del faraone scese a fare il bagno." 

Tutti questi versetti, o parti dei versetti che abbiamo portato, hanno bisogno di una cosa: dei nomi. Vogliamo sapere chi è l'uomo, chi è la donna, chi è il bambino, chi è la figlia del faraone e chi è la sorella. Lo sappiamo da altre fonti, ma qui il testo omette intenzionalmente i nomi dei personaggi. Questo ha lo scopo di trasmettere una cancellazione dei nomi nel contesto dell'Egitto. Mentre la nostra Parasha, (porzione di Torah) inizia con le parole "Ora questi sono i nomi dei figli d'Israele", i nomi gradualmente scompaiono man mano che si procede nella narrazione. 

Egypt refers to individuals in an impersonal' way that does not recognize the personal value of the person. Only with Moses is it written, "She named him Moses." What does Moses mean? Moses is an Egyptian term for the word- Boy . "she said, "For I drew him from the water." a Hebrew interpretation of an Egyptian name, meaning only after Moses flees to Midian and marries Zipporah - ah, suddenly there are names, the names of Moses, Jethro, Reuel, Zipporah, and their son Gershom, and also the name of the Holy One, blessed be He, is finally revealed when He says to Moses, 'Do you want to know My name? Here is My name.'

L'Egitto si riferisce agli individui in un modo impersonale che non riconosce il valore personale della persona. Solo con Mosè è scritto: "Lo chiamò Mosè". Cosa significa Mosè? Mosè è un termine egiziano per la parola ragazzo. "disse: "Poiché l'ho tratto dall'acqua." un'interpretazione ebraica di un nome egiziano, che significa che solo dopo che Mosè fugge a Midian e sposa Zipporah - ah, all'improvviso ci sono i nomi, i nomi di Mosè, Jethro, Reqel, Zipporah , e il loro figlio Ghershom, e anche il nome del Santo, Benedetto Egli Sia, vengono finalmente rivelati quando dice a Mosè: "Vuoi conoscere il mio nome? Ecco il mio nome". 

 Comprendiamo che i nostri antenati erano “immersi” in Egitto – nella terminologia della “cancellazione” – nella profondità di una cultura che è stata cancellata. Pertanto, Mosè dovette decidere a quale cultura apparteneva. Quando è scritto: "Mosè andò dai suoi fratelli", dobbiamo chiederci chi sono. Il rabbino Abraham Ibn Ezra crede che si riferisca agli egiziani, mentre il Ramban dice che si riferisce agli ebrei. Mosè doveva chiarire da solo, quindi andò ad indagare. Quando trovò un egiziano che colpiva un ebreo, capì e sentì che il popolo ebraico era suo fratello. La solidarietà di Mosè lo ha portato a questa consapevolezza, collegandolo al destino del popolo ebraico, identificandosi con la sua sofferenza.

More Weekly Portions

Integrating Personal and Communal Well-Being through Torah
[Nasso]

Parshat Nasso addresses individual and family issues while emphasizing the collective unity through the Priestly Blessing. This blessing, structured in three levels, reflects a balance between material and spiritual needs: "May HaShem bless you and watch over you." for wealth, "May HaShem cause His countenance to shine to you" for spiritual illumination through Torah, and "May HaShem lift up His countenance upon you and grant you peace" for the deep connection of Nefesh, Ruah, and Neshama. The Torah guides to integrate personal and communal well-being harmoniously.

Beyond the Count: Individual Worth and Collective Unity
[Bemidbar]

Parshat Bamidbar discusses the commandment to count the Israelites, focusing on those eligible for the army. This count underscores the tension between collective and individual identities. The Torah uses the expression "number of names," signifying the importance of both the collective and the individual. The Torah teaches that true unity blends these aspects, with the collective gaining meaning through each individual's uniqueness. This concept is reflected in the principle of "generalization and specification" in scriptural interpretation, with hidden meanings in the numbers, explored through the gematria.

Tears of Exile, Seeds of Hope: The Unbreakable Bond Between God and Israel
[Bechukotai]

Parashat Bechukotai discusses the covenant between God and Israel, emphasizing the importance of repentance for redemption. The Talmudic debate between Rabbi Eliezer and Rabbi Yehoshua delves into whether redemption is contingent on teshuva. Rashi's commentary interprets the ambiguous term "או" to support both views. This dual perspective highlights the Torah's open interpretation, showing that redemption can depend on human repentance or divine promise, reflecting a complex interplay of conditions in Judaism's understanding of historical progress.

Search